L’Accademia

L’Accademia Musicale Toscana è considerata dalla critica specializzata come una delle realtà più interessanti della scena musicale italiana; fondata nel 1997 come centro per l’organizzazione di eventi musicali e corsi di formazione musicale, si è affermata rapidamente presentando nel corso della sua attività una serie di stagioni concertistiche di altissimo livello artistico, con interpreti di grande prestigio internazionale.

Hanno detto di noi:

image1Katia Ricciarelli

“La musica è una disciplina che vive di passione. Questa è la prima parola che mi viene in mente quando penso al modo con cui l’Accademia Musicale Toscana porta avanti le sue tante attività. Ho avuto il piacere di collaborare coi professionisti che ne fanno parte, primo tra tutti il Maestro Alessandro Lanini, mio pianista accompagnatore di fiducia. L’entusiasmo che il Maestro sa trasmettere ai suoi allievi è lo stesso che si respira in ogni aula di questa ottima scuola, a cui auguro le migliori cose”.

image2Salvatore Accardo

“Ricordo un Teatro Roma pieno di spettatori entusiasti, riuniti in nome dell’amore per la musica. Ho suonato a Pontedera nel 1997, e il recital fu organizzato dall’Accademia Musicale Toscana. Ho avuto il piacere di inaugurare la loro prima stagione concertistica: spero che le buone vibrazioni che respirammo in teatro quella volta abbiano portato fortuna al prosieguo delle attività didattiche e concertistiche dell’Accademia, a cui mando un caro saluto”.

                                            David Russell

image3“Vorrei condividere con chi legge queste mie parole il caro ricordo che ho del Tuscan Guitar Festival, una ricca serie di concerti interamente dedicati alla chitarra. La mia esibizione, ospitata al Teatro Era, fu seguita da una master class a cui parteciparono musicisti provenienti da vari Paesi. L’incontro coi giovani interpreti è un momento fondamentale per chi fa questo mestiere, e, in questo caso, l’organizzazione è fondamentale. Voglio ringraziare il Maestro Giordano Bindi, docente di chitarra dell’Accademia e direttore artistico del Festival, per la competenza e la professionalità che caratterizzarono quei bei momenti di musica vissuti insieme”.

image4Bruno Canino

“Nutro una grandissima stima per quelle realtà che, nel loro territorio e col loro lavoro, riescono a fare cultura e rendere fruibile la bellezza dell’arte. Felice di aver partecipato, con un mio concerto di qualche anno fa, alle attività dell’Accademia Musicale Toscana, della cui organizzazione mi colpì subito la fiducia nella propria missione, assieme alla volontà di fare bene, non lasciando niente al caso. Sono sicuro che, dopo tanto tempo, è ancora così”.

Gli ospiti che hanno collaborato con noi: